martedì 11 novembre 2008

Striscia Bianca Continua

Sembra la prima volta per lui, la prima volta che vede passare un movimento così numeroso e rumoroso di ragazzi, ma la sua ammirazione tradisce il rimorso di chi ha vissuto fuggendo le controversie, rimandando le decisioni, lasciando ad altri l'onere e l'onore di prendere posizioni. Ha bordeggiato la vita e questa oggi gli chiede il conto e lo fa nel modo più inaspettato. Sapeva che sarebbe successo ma forse non si era mai fermato a pensare come; non si era certo mai aspettato che fosse possibile che un fenomeno quasi estraneo potesse inchiodarlo di fronte ai rimpianti di tante mattinate passate a letto quando avrebbe potuto invece prendere coscienza di sé e imporre con forza sé stesso. Incrocia lo sguardo risoluto di un ragazzino e si rende conto che anche determinare sé stesso come appartente ad una generazione sarebbe stato meglio che costeggiare la vita come la striscia bianca continua costeggia una lingua d'asfalto.

1 commento:

srmgzts ha detto...

ti sto leggendo
appena ho un po' di tempo ti scrivo un commentario ^^