domenica 24 marzo 2013

Sepang 2013 Vettel vs Webber

Oggi ennesima dimostrazione di quanto grande sia un pilota come Vettel. Non riesco ad esimermi dal commentare l'ennesima dimostrazione di classe di quello che è l'unico pilota (e ogni riferimento a spioni spagnoli è assolutamente evidente) attualmente in pista a poter pensare di essere l'erede di quella dinastia di fenomeni che dopo l'abbandono di Mansell e Prost è andata avanti solo con un pilota per volta, che ha lasciato il testimone al successivo: prima Senna, poi Schumacher, oggi Vettel.

Con una strategia scellerata Red Bull col primo Pit Stop retrocede Vettel che alla fine decide di farsi giustizia da solo.
Già da ieri in qualifica con pista bagnata si poteva intuire qualcosa, con Vettel in pole con 1:49:684, Webber quinto con 1:52:244.
Oggi in gara dopo l'ultimo Pit Stop (giro 41) Webber rientra in pista poco prima di Vettel e parte il duello. Al giro 45 Vettel decide che è l'ora di far vedere chi comanda e sul rettilineo del traguardo passa dove lo spazio non c'è, incrocia le traiettorie verso la curva 3, dove passa all'esterno, bacchetta Webber e va a vincere la gara con mezzo secondo al giro di ritmo in più.

video

A fine gara partono i piagnistei di Webber, i primi direttamente dalla fidanzata che piagnucola sventolandosi col ventaglio, poi i suoi senza ventaglio.
E mi chiedo: cos'è lo sport se non il tentativo di arrivare primi? Di VINCERE? Perchè nella storia, nei cuori, rimangono coloro ai quali fa schifo il secondo posto? Perchè ancora oggi, a nove anni dalla morte, si trovano per strada più scritte per Pantani che per Ivan Basso? Perchè lo sportivo che emoziona è quello che non molla, che non fa giochetti, che lotta e prova il tutto per tutto per vincere, perchè è vincere che conta, non firmare i contratti con gli sponsor, quella è roba per burocrati, non per atleti.
Oggi Vettel ha dimostrato una volta su tutte di essere un pilota vero, un atleta vero, uno sportivo vero, un fenomeno vero.
E quindi chiudo con un GRAZIE SEB, perchè uno sport fatto di tanti Vettel è uno sport magnifico da godere, uno sport fatto di questo Webber piagnucolante è solo una gran rottura e una prova di masturbazione degli ingegneri. Io preferisco lo sport in pista, la lotta, la battaglia, e lo spettacolo.

Nessun commento: