sabato 23 maggio 2009

Trova le differenze.

E' singolare vedere come per alcune persone la vergogna sia un peso troppo grande da sostenere, mentre per altre decisamente no.

Seul, 23 mag. (Adnkronos) - La Corea del sud e' sotto choc per il suicidio dell'ex presidente Roh Moo Hyun, che si e' gettato in un burrone dopo essere stato accusato di corruzione, "Il dolore che ho causato a troppa gente e' troppo grande... non dispiacetevi. Non accusate nessuno. E' il destino", si legge nel breve messaggio d'addio che Roh ha lasciato sul suo computer, chiedendo di venir cremato.

L'ex presidente si e' allontanato all'alba dalla sua casa nel villaggio natale di Bongha, nella parte meridionale del paese, dove si era ritirato nel febbraio 2008 al termine del suo mandato. Amante delle passeggiate in montagna, Roh si e' diretto verso il vicino monte Ponghwa e si e' gettato in un burrone profondo 30 metri. Ritrovato ancora vivo, e' morto in ospedale a 62 anni per le profonde ferite al capo."Siamo completamente increduli e sotto choc", ha commentato il nuovo presidente sudcoreano Lee Myung Bak.



E' quantomai evidente che il livello di vergogna e dignità siano assolutamente personali, purtroppo..........

2 commenti:

wilson (ويلسون) ha detto...

niente di più vero! specialmente se si considera che, da noi, c'è una classe politica che fonda le proprie strategie di comunicazione sul coraggio di affermare l'ignobile come nulla fosse.. quando si dice avere la faccia come il culo.. l'esempio più lampante di questo modo di fare politica, a mio parere, è quello dello stimato scendiletto del cavaliere, capezzone. se non ci fosse lo schermo del televisore di mezzo io.. meglio sorvolare. stammi bene.

Verde83 ha detto...

Sì wilson, ma la cosa drammatica è che di esempi del livello di Capezzone ce ne sono a manciate, e ciò che sarebbe colpa nel mondo civilizzato diventa in italia eroismo di resistere a questi sporchi giustizialisti. Non a caso l'eroe è Mangano...